Soli

Soli
close

Siccome non sono riuscita a collegare con te in nessun modo, mi chiedo a me stessa, dove è che ho perso l’opportunità di diventare una tua amica?, nel senso puro della amicizia, magari è stato il momento quando il mondo dov’è ero persa, che mi faceva infelice e solitaria è andato a pezzi, proprio come lo meritava, magari quando sono stata delusa e in delusione ho preso delle scorciatoie sbagliate, magari è stato il fatto che ti ammiravo come un collega, per essere il umano che tu sei, e prima di te non ero mai sicura di me stessa in quel mondo dove ti ho trovato, tu mi hai parlato, e io ho capito il mio potere, la mia conoscenza e ti ho gradito …

Magari mi ha inspirato troppo la tua strana libertà passiva e mi sono riempiti i polmoni di acqua di fantasia, ho affogato con gli occhi fissi a un cielo che non sarà mai mio per che non è mai di nessuno, non è una possessione …

Magari solo non ho mai trovato le parole per spiegare miei sentimenti di libertà e di amore, ciò che io intendo per amore nella mia bella ignoranza, nella mia lingua magari ha un altro senso.

E continuo ad affogare in un mondo de delusione per che come prima, tanto tempo prima, capisco che in questa realtà si sta sempre solo …

si nasce solo,
si vive solo,
si muore solo…

In un corpo in un universo individuale, e non c’è nulla da desiderare, da cambiare.

Si può vivere in una bugia, si può vivere nella mentirà di compagnia per passare il tempo in sbalzi di ansietà coperti di una maschera di un ruolo, quello che ti sembra il più comodo per attraversare l’avventura in questo pianeta, dove in realtà c’è solo percezione e vicinanza, mai una vera connessione…

Magari ho perso l’opportunità per quanto invidio la tua capacità di chiuderti al mondo, agli altri…

Magari non ho mai avuto una opportunità…

E adesso io devo dire che dopo anni di credere e provare, lo so di certo, non c’è speranza, non ne vale la pena neanche avvelenarsi nel liquido amaro, solo per combattere una solitudine che non ha comunque uscita…

Siamo soli, nasciamo soli, moriamo soli.


Citlalli Ayala R.S.M. – 2017-05-12

close

De las cenizas

Y de las cenizas nacerá y renacerá otra vez aun después del dolor mas ardiente de ser piel y vida, de ser polvo y muerte...

close

No era real

...Pero no lo soy más, terminaste con la barrera que rodeaba mi vida y rompiste las cadenas que había en mí, hoy soy algas soy Julieta despertando sin dificultad, porque Romeo decidió que era mejor dejarla morir en paz...

close

Curar la tristeza usando flores

... sueños de nunca me olvides
tulipanes llegarán a mi vida por sorpresa
rosas de los Alpes escondidas en páginas de fábulas del pasado...

close

Despertaste algo en mi

...Así como quisiera invadir mi cuerpo de aire limpio y nuevo también quisiera llenar la habitación donde respiramos juntos de humo y flamas de mi enloquecido y solar corazón ......